Blog: la bottega di Manuzio

Il Ponte di Rialto, un “miracolo del mondo”

  Johann Kaspar Goethe (Italienische Reise) descrive le singolarità della città di Venezia, soffermandosi tra le altre cose sul ponte di Rialto, un “miracolo del mondo”. Così lo descrive:   …Se io volessi comunicarle tutte le singolarità di questa città, sì ampiamente come ho fatto fin adesso, non avrei tempo che basti per scriverle, ed anzi non saprei se meriterebbe sempre…

Mathilde Wesendonk, musa ispiratrice di Richard Wagner

  Nata nel 1828, moglie del commerciante Otto Wesendonck, suscitò una profonda passione in Richard Wagner, tale da ispirargli opere fondamentali come Tristano e Isotta. Donne Inspiratrici di Edoardo Schuré consacra un intero capitolo a Mathilde Wesendonk, musa ispiratrice di Richard Wagner, di cui sotto si riporta l’incipit:    “I conoscitori della letteratura wagneriana non ignoravano da gran tempo che un amore…

Imperatrice anonima, prob. Ariadne

Mogli – imperatrici, sovrane, dogaresse – insomma le first ladies dell’epoca: figure femminili associate a uomini di potere, di cui si trova traccia nell’arte   Nella tavoletta di un dittico imperiale in avorio di fine V-inizio VI secolo appare l’immagine di un’imperatrice bizantina. Si tratta probabilmente di Ariadne, moglie di Zenone e successivamente di Anastasio I, morta nel 515. L’imperatrice…

Maria della laguna. Una campionessa veneziana del remo

  Il nome di Maria Boscola da Marina, campionessa veneziana del remo nel Settecento veneziano, ricorre poco nelle cronache: di lei non si sa quasi nulla. Ma al Museo Correr di Venezia si può ammirare un suo ritratto, con in mano le bandiere vinte ai remi della sua barca. Un ritratto che ha ispirato Alda Monico in questo romanzo di ambientazione…

La dogaressa Elisabetta Querini

  Mogli – imperatrici, sovrane, dogaresse – insomma le first ladies dell’epoca: figure femminili associate a uomini di potere, di cui si trova traccia nell’arte   La dogaressa Elisabetta Querini nacque nel 1628 da Paolo e Bianca Ruzzini. Apparteneva alla casata dei Querini Stampalia, una delle più potenti e illustri di Venezia, che abitava il grande palazzo a Santa Maria…

La dogaressa Elisabetta Contarini

  Mogli – imperatrici, sovrane, dogaresse – insomma le first ladies dell’epoca: figure femminili associate a uomini di potere, di cui si trova traccia nell’arte   La dogaressa Elisabetta Contarini apparteneva al ramo dei Contarini di San Cassiano discendente del doge Jacopo. Sposò Francesco Dandolo, eletto il 52° doge della Repubblica di Venezia. Il Dandolo assunse la carica il 4 gennaio 1329…

Maria di Antiochia, una normanna sul trono di Costantinopoli

Mogli – imperatrici, sovrane, dogaresse – insomma le first ladies dell’epoca: figure femminili associate a uomini di potere, di cui si trova traccia nell’arte   Nell’immagine Manuele Comneno, in piedi su un suppedion (il cuscino rotondo su cui l’imperatore poggiava i piedi), ha alla propria sinistra la seconda moglie Maria di Antiochia. Ai lati e al centro le iscrizioni “Manuele…

Le Figlie di Choro all’Ospedale della Pietà

Istruite nella disciplina della musica, le Orfane della Pietà si esibivano, nascoste da grate, nella chiesa dell’Istituto   A Venezia, le Figlie di Choro erano le musiciste che suonavano all’Ospedale della Pietà. Di antichissima fondazione, (1335) l’Ospedale accoglieva neonati illegittimi dei quali si occupava anche per tutta la loro vita. I maschi venivano mandati a lavorare molto presto, le femmine,…

Mosaici di San Marco e modelli bizantini

Il ciclo dei mosaici della chiesa di San Marco mostra in alcuni casi evidenti utilizzi di modelli bizantini non solo in termini artistici ma anche in relazione alla riproduzione dell’abbigliamento profano. Laddove infatti gli artisti, o la tradizione pittorica, pensavano a un abito splendido per un santo o comunque un personaggio di grande rilievo nella vita religiosa, ricorrevano ai costumi…