Blog: la bottega di Manuzio

Categoria: Luoghi

10 luoghi “sconti” a Venezia: Campo de l’Abazia

In questo luogo suggestivo e un po’ appartato il Tintoretto realizzò il Paradiso per la Sala del Maggior Consiglio   Terza puntata del nostro decalogo 10 luoghi “sconti” a Venezia. Il nostro tour ci conduce questa volta in un luogo solitario e suggestivo di Cannaregio, uno dei posti più caratteristici di Venezia. Si tratta del Campo de l’Abazia, aperto all’incrocio fra il Rio della Sensa e…

10 luoghi “sconti” a Venezia: Campo San Boldo

Risparmiato dai flussi turistici, ha cambiato nome e fisionomia conservando singolari tracce del passato   Seconda puntata del nostro decalogo 10 luoghi “sconti” a Venezia. La ricerca dei piccoli luoghi imperdibili della città ci porta questa volta al confine tra San Polo e a Santa Croce, per la precisione in Campo San Boldo. Questo piccolo campo mostra ancora i segni di una…

10 luoghi “sconti” a Venezia: Campiello Angaran

Un decalogo di luoghi diversi dai consueti itinerari. Inizia oggi con il Campiello Angaran a Dorsoduro   Comincia oggi il nostro tour alla scoperta dei 10 luoghi “sconti” a Venezia. Perché la città lagunare non è solo Piazza San Marco e il Ponte di Rialto, è anche un insieme di piccoli elementi che raccontano storie e rappresentano eccellenze artistiche dei…

La chiesa di Sant’Elena e le reliquie dell’imperatrice

L’edificio sacro conserva ancora i resti della madre di Costantino il Grande   La chiesa di Santa Elena è situata all’estremità orientale della città di Venezia, nel sestiere di Castello. Secondo la tradizione, quando l’imperatrice Elena morì, il figlio Costantino portò le spoglie della madre a Costantinopoli, nuova capitale imperiale, e le inumò nel mausoleo che aveva fatto innalzare per sé. Le…

Venezia oggi… e ieri con il Canaletto: l’isola di San Giuliano

Un pezzo di storia che non esiste più, lo recuperiamo attraverso un dipinto   Oggi appare come un’isola completamente abbandonata, uno stretto lembo di terra che emerge alla sinistra del Ponte della Libertà andando verso Venezia. Eppure la sua storia risale a molti secoli prima che nel Settecento Canaletto la immortalasse in un dipinto. Nel 1152 nell’isola di San Giuliano – all’epoca assai più…

Venezia oggi…e ieri con il Canaletto: Dolo

Nelle architetture, nell’arte e nei luoghi si percepisce ancora intatto il fascino della Serenissima   Ci sono luoghi, lungo la riviera del Brenta, in cui nelle architetture e nelle atmosfere permane intatto il fascino dell’antica dominante: uno di questi è Dolo. Il paese fu immortalato in un dipinto del Canaletto dove sembra di percepire ancora l’aria della gaia riviera settecentesca.…

Venezia oggi…e ieri con il Canaletto: la Chiesa di San Francesco della Vigna

Distante dai tragitti turistici tradizionali, sorse in un luogo dove la mitica storia di Venezia ebbe inizio   Venezia oggi…e ieri con il Canaletto: iniziamo il nostro viaggio attraverso i luoghi della città dipinti con maestria dal grande artista settecentesco partendo da Castello, per la precisione da San Francesco della Vigna. La Chiesa di San Francesco della Vigna come appare…

Il palazzo del doge Marin Falier

Si affaccia sul rio di Santi Apostoli la casa del celebre cospiratore   Proseguendo la nostra passeggiata tra canali e rii, in cui Venezia mostra il suo volto più genuino e autentico (v. art. del 21/09), siamo arrivati al Rio dei Santi Apostoli. Qui, ai piedi del Ponte dei Santi Apostoli, in una zona estremamente trafficata del cuore della città, sorge maestoso il Palazzo Falier (Cannaregio 5643).…

Venezia vista dall’acqua. Palazzo Morosini-Zane-Collalto a S. Agostin

Osservando Venezia dall’acqua si coglie il volto più genuino e autentico della città Venezia è stata sempre tutt’uno con mare, laguna e canali: le sue vie di comunicazione sono sempre state in prevalenza quelle sull’acqua.  La storia stessa di Venezia spiega anche il carattere “frontale” delle case lagunari. Mentre commissionavano l’edificazione dei propri palazzi, i veneziani ambivano che le facciate, sul Canal Grande…

La pietra della congiura

A S. Agostin una pietra ricorda ancora i luoghi dove Bajamonte Tiepolo ordì la sua congiura contro la Repubblica   A Venezia ogni pietra nasconde una storia. La frase non è mai così azzeccata come nella vicenda che stiamo per ricordare, in cui proprio una pietra – apparentemente anonima – fu collocata a memoria di uno dei fatti più traumatici e significativi…