Blog: la bottega di Manuzio

10 luoghi “sconti” a Venezia: Campiello Angaran


Un decalogo di luoghi diversi dai consueti itinerari. Inizia oggi con il Campiello Angaran a Dorsoduro

 

Angaran1Comincia oggi il nostro tour alla scoperta dei 10 luoghi “sconti” a Venezia. Perché la città lagunare non è solo Piazza San Marco e il Ponte di Rialto, è anche un insieme di piccoli elementi che raccontano storie e rappresentano eccellenze artistiche dei secoli passati. Nella prima puntata ci soffermiamo su un piccolo campiello forse sconosciuto ai più: Campiello Angaran.

Marmo in Campiello AngaranSe vi trovate nei pressi di Campo San Pantalon a Dorsoduro soffermatevi in questo piccolo passaggio, farete un’interessante scoperta.
Qui, murato sulla parete esterna di un edificio privato, un tondo in marmo raffigura un imperatore bizantino che tiene nella mano sinistra il globo crucigero (un simbolo medievale che mostra una sfera sulla cui cima è apposta una pietra) e nella destra un labaro (insegna militare romana che veniva utilizzata solo quando l’imperatore si trovava con l’esercito).

Questo oggetto, invisibile a molti, è attributo a sovrani di diversa epoca tra l’XI e il XIII secolo o anche ad un’antica manifattura veneziana. Se originale, è molto probabile sia arrivato a Venezia a seguito della quarta crociata nel 1200.


Rimandiamo alla prossima settimana per un’altra passeggiata alla scoperta di un luogo “sconto” di Venezia.

 

(Le informazioni sono tratte da: Curiosità veneziane ovvero Origini delle denominazioni stradali di Venezia di Giuseppe Tassini)

The following two tabs change content below.
Elisabetta Ravegnani

Elisabetta Ravegnani

Ama i libri fin da bambina. Prima li legge, poi li colleziona, poi li studia, infine decide di raccoglierli. E crea una libreria. Piccola, fuori dagli itinerari commerciali, con lo scopo di offrire quel qualcosa in più, che non si trova sempre in giro. Qualche anno dopo la laurea in Lettere, unendo la passione editoriale con quella per Venezia, si inventa La bottega di Manuzio. Che ancora oggi cresce, con passione, ogni giorno.
Elisabetta Ravegnani

Ultimi post di Elisabetta Ravegnani (vedi tutti)

Commenta questo articolo

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *